“Pierre Bourdieu in Italia. Bilanci, ricerche, proposte”. Giornata di studi a Padova.

Giovedì 4 Luglio si terrà a Padova una importante giornata di studi dal titolo “Pierre Bourdieu in Italia. Bilanci, ricerche, proposte”. Siete tutti invitati a partecipare!

Morbiato_2019_Locandina

Pubblicato in Generale | Lascia un commento

Ripresa dei seminari di “Officina Bourdieu”

Siamo lieti di annunciare che le attività seminariali del gruppo di ricerca riprenderanno a partire dal mese di Maggio 2019 presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa.

Il giorno 9 Maggio 2019 la prof.ssa Emanuela Susca presenterà il volume Il mondo dell’uomo, i campi del sapere (Napoli-Salerno: Orthotes Editrice, 2017). Moderatore: Prof. Andrea Borghini. Discussant: prof. Vincenzo Mele.

Il 7 Giugno 2019 il prof. Carmelo Lombardo e il dott. Lorenzo Sabetta terranno un seminario dal titolo Merton, Bourdieu e la riflessività come strumento d’analisi sociologica. Discussant: prof. A. Borghini.

Un altro seminario (in data da definire) sarà tenuto dalla dott.ssa Lorenza Boninu sul tema Lo scrittore e il sociologo. Contaminazioni narrative fra sociologia e letteratura.

Pubblicato in Generale | Lascia un commento

Segnaliamo la pubblicazione del volume curato da Emanuela Susca: Pierre Bourdieu, Il mondo dell’uomo, i campi del sapere (Orthotes editrice, 2017). Con saggi di Massimo Balducci, Massimo Cerulo, Mirella Giannini, Berta Martini, Fabrizio Pappalardo, Massimo Pendenza, Marco Pitzalis, Marco Santoro, Marco Sgattoni, Emanuela Susca.

Dalla quarta di copertina:

In un dialogo che intreccia prospettive di ricerca inesplorate e grandi temi sempre aperti, studiosi tra loro differenti per provenienza e interessi si misurano con il pensiero e i lavori di Pierre Bourdieu. Ne nasce una ricognizione ricca e vivace su concetti chiave come quelli di campo, habitus o capitale sociale e culturale, a lungo affinati dalla poliedrica attività del grande sociologo francese e oggi divenuti patrimonio irrinunciabile delle scienze umane e sociali e di tutti quanti desiderino conoscere più a fondo la realtà e prendere posizione contro le troppe ingiustizie. E, al tempo stesso, sono affrontate e rilanciate nel volume domande più che mai attuali. Cosa può ostacolare o al contrario garantire un minimo di uguaglianza al di là della disparità di reddito? Sono possibili una scuola e un’università che operino concretamente per la democrazia? E come guardare alle leggi dei tribunali senza cedere né all’ottica repressiva né alla tentazione del ribellismo? Cosa può spiegare e magari attenuare la distanza tra mondo della politica e sensibilità comune? Infine, come pensare al mondo rompendo con il fatalismo e la rassegnazione? E quale contributo possono offrire in tal senso le donne, spesso relegate nelle ultime file ma proprio per questo capaci di uno sguardo più ampio e distaccato? Sono questioni che interpellano anche con urgenza ciascuno di noi e per le quali, confermandosi autore e punto di riferimento ormai ineludibile, Bourdieu ha saputo offrire una quantità di stimolanti spunti di analisi e ipotesi di lavoro.

Pubblicato in Generale | Lascia un commento

La diffusione in Francia della sociologia delle “biforcazioni” in opposizione alla tradizione strutturalista e bourdesiana. Breve nota sul seminario tenuto da Alessandro La Monica

Venerdì 26 febbraio sono riprese le attività dell’Officina Bourdieu con il seminario dal titolo «Une sociologie des bifurcations». Caratteristiche di un’opposizione ambivalente alla teoria di Bourdieu, tenuto da Alessandro La Monica presso la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Pisa.

a

Di ritorno da un periodo di studio presso la Sorbonne (Paris IV), La Monica ha trattato il tema della sociologia delle “biforcazioni”, un metodo di ricerca che ha iniziato a ritagliarsi uno spazio significativo negli ambienti accademici francesi in seguito alla pubblicazione di un numero monografico dei «Cahiers internationaux de sociologie» dedicato a questo orientamento di studi (Trajectoires sociales et bifurcations, «Cahiers internationaux de sociologie», n.° 120, 2006) e di un volume curato da Marc Bessin, Claire Bidart e Michel Grossetti (Bifurcations. Les sciences sociales face aux ruptures et à l’événement, Paris, Éditions La Découverte, 2010).

Continua a leggere

Pubblicato in Generale | Lascia un commento

Seminario: «Une sociologie des bifurcations».

a

Nell’ambito delle attività dell’OfficinaBourdieu, il dott. Alessandro La Monica (Università di Pisa) terrà un seminario dal titolo: «Une sociologie des bifurcations». Caratteristiche di un’opposizione ambivalente alla teoria di Bourdieu.

L’incontro si terrà venerdì 26 febbraio, ore 15:00, presso la sede distaccata del Dipartimento di Scienze Politiche in via Colombo.

 

Pubblicato in Generale | Lascia un commento

Seminario: “Il concetto di Stato nella sociologia di Pierre Bourdieu”

Nell’ambito dei seminari dell’Officina Bourdieu, la prof.ssa Gabriella Paolucci (Università di Firenze) discuterà sul tema “Il concetto di Stato nella sociologia di Pierre Bourdieu”.

L’incontro avrà luogo venerdì 26 giugno alle ore 10:00 presso la struttura del Polo Piagge, aula  D2.

introduzione-a-bourdieu

Pubblicato in Generale | Lascia un commento

I seminari del gruppo “Officina Bourdieu” (2012-2016)

Sono elencati di seguito tutti i seminari svolti in passato dal nostro gruppo di studi. A questi presto si aggiungeranno nuovi appuntamenti e interessanti occasioni di confronto.

  • 19 Aprile 2012: seminario collettivo sul testo Réponses. Pour une anthropologie réflexive;
  • 31 Maggio 2012: prof.ssa L. Boninu, “Sociologia di Orazio”;
  • 28 Giugno 2012: dott. P. Benvenuto, “Giornalismo come ‘discorso performativo’. Narrazione e costruzione dell’identità nazionale italiana nella stampa francese del secondo Impero”;
  • 11 Luglio 2012: dott. A. La Monica, “Il concetto di campo nella sociologia di Pierre Bourdieu”;
  • 27 Settembre 2012: dott.ssa E. Gremigni, “Sistemi di istruzione e disuguaglianze sociali”;
  • 15 Novembre 2012: dott. V. Mele, “Distinction and Social Class in America and Europe: A Re-Reading of Pierre Bourdieu”;
  • 2 Maggio 2013: dott. P. Benvenuto, “Biografia e storiografia. Contenuti e ricezione dell’analisi di Bourdieu”;
  • 15 Maggio 2013: prof.ssa L. Boninu, “Strategie di legittimazione nell’ecosistema dell’informazione fra old e new media?”;
  • 31 Maggio 2013: prof.ssa G. Paolucci, “La violenza simbolica nella teoria sociale di Pierre Bourdieu”;
  • 3 Ottobre 2013: dott.ssa E. Gremigni, “Forme di violenza simbolica nella Rete”;
  • 17 ottobre 2013: dott. A. La Monica, “Sul capitale culturale. Alcuni argomenti sollevati dalla recente letteratura internazionale su Bourdieu (2006-2013)”;
  • 12 Dicembre 2013: prof. A. Salento, “La Sociologia economica di Pierre Bourdieu”;
  • 12 Febbraio 2014: dott. F. Marchesi, “Althusser e Bourdieu. Ideologie e apparati ideologici di Stato”;
  • 28 Marzo 2014: prof. A. Borghini, “Si può utilizzare Bourdieu per studiare le dinamiche carcerarie? Alcune ipotesi di lavoro”;
  • 9 Maggio 2014, prof.ssa L. Boninu, “Bourdieu e Foucault: prossimità e distanza”;
  • 15 Maggio 2014: prof.ssa E. Susca, “Tra coscienza collettiva e violenza simbolica: l’eredità di Durkheim in Pierre Bourdieu”;
  • 3 Giugno 2014: dott. A. La Monica, “Bourdieu e la dinamica sociale. Gli effetti della crisi economica sugli habitus”;
  • 16 Aprile 2015: A. La Monica, “Causalità e ordine simbolico. Alcune note sulla teoria delle classi sociali di Bourdieu”;
  • 26 Giugno 2015: prof.ssa G. Paolucci: “Il concetto di Stato nella sociologia di Pierre Bourdieu”;
  • 26 Febbraio 2016: A. La Monica, “«Une sociologie des bifurcations». Caratteristiche di un’opposizione ambivalente alla teoria di Bourdieu.”
Pubblicato in Generale | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento